Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Osservatorio sul Condiviso


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


-


Fonte:

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


A Milano il Registro Bigenitoriale si arena in commissione Affari Istituzionali

Nessuna società può definirsi civile se non tutela i suoi bambini Nessuna società, per...

29/02/2016 - 13:29
A Milano il Registro Bigenitoriale si arena in commissione Affari Istituzionali

La scuola scopre la bigenitorialitÓ (dopo 10 anni)! di Marcello A. Mazzola

La legge sull’affidamento condiviso (L. 54/2006) oramai compie 10 anni. E’ stata...

08/09/2015 - 16:05
La scuola scopre la bigenitorialitÓ (dopo 10 anni)! di Marcello A. Mazzola

Tra matrimoni e adozioni gay, che intenzioni ha il Legislatore sul Condiviso?

di MARCO VALERIO VERNI. Negli ultimi mesi si è riacceso - semmai si fosse sopito...

11/01/2015 - 19.51
Tra matrimoni e adozioni gay, che intenzioni ha il Legislatore sul Condiviso?

False accuse, interessi e uso strumentale dei figli: il M5S presenta interrogazione

Anche il M5S, per bocca dei suoi parlamentari Pepe, Casaletto e Campanella, sollecitano il Ministro...

05/07/2014 - 16.26
False accuse, interessi e uso strumentale dei figli: il M5S presenta interrogazione

Decreto Filiazione, storia di una involontaria coincidenza. Noti esecutori e mandanti

Ora che son passati due mesi dalla porcata di capodanno, si ha la sensazione che quanti hanno scommesso...

03/03/2014 - 18.43
Decreto Filiazione, storia di una involontaria coincidenza. Noti esecutori e mandanti

Al tribunale dei minori di Roma conta solo limitare la frequenza con i figli

di Fabio Nestola. Ci risiamo. Il principio di bigenitorialità proprio non riesce ad entrare nel...

13/11/2013 - 15.36
Al tribunale dei minori di Roma conta solo limitare la frequenza con i figli


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 3 commenti


14.50  di sabato 30/04/2011
scritto da  Rosa
Leggendo questo articolo mi sento ancora pi├╣ impotente e arrabbiata nei confronti della in"GIUSTIZIA" che tratta gli essere umani come automi privi di anima... Bisogna muoversi e farsi sentire; l´opinione pubblica deve sapere cosa sta accadendo! Non possiamo subire ancora queste umiliazioni ed INGIUSTIZIE! La legge DEVE essere uguale per tutti perch├Ę cos├Č ├Ę scritto, altrimenti cambiamo la dicitura e rassegnati andiamo avanti consapevoli che LA LEGGE NON E´ UGUALE PER TUTTI...

00.43  di sabato 16/04/2011
scritto da  Simone
Anche io mi trovo in una situazione simile. La madre di mio figlio affetta da grave disturbo della personalit├á di tipo borderline, a cui si associano gravi disturbi alimentari. La madre ammette di essere stata ricoverata pi├╣ volte in ospedali psichiatrici, seguita dai servizi di igiene mentale, frequentante day hospital psichiatrici, assuntrice di psicofarmaci. Il tribunale, nonostante il quadro di grave e manifesta patologia, decide la collocazione del bambino presso la madre e respinge la richiesta di perizia psichiatrica. Sono arrivato alla conclusione che pi├╣ la madre ├Ę disturbata, pi├╣ ├Ę tutelata...alla faccia dell´interesse dei bambini!

13.25  di mercoled├Č 30/03/2011
scritto da  dadtux

I nostri giudici tendono a scegliere la strategia meglio accettata dall´opinione pubblica. Infatti ci sono casi (che finiscono regolarmente sui giornali) in cui dopo lunghi tentennamenti si procede all´allontanamento dei figli da madri problematiche. Ebbene, in tutti questi casi scoppia un finimondo mediatico. Esistono persino associazioni che sostengono l´esistenza di una cospirazione mondiale della psichiatria a danno dei genitori. C´è una rassegna stampa reperibile su Internet con i casi di allontanamento dalle madri che dimostra tutto questo: http://www.bandofbroth.altervista.org/php5/index.php?title=Allontanamenti http://www.alienazione.genitoriale.com/casi-di-allontanamento-per-pas-in-italia/



1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2016 - Codice Fiscale: 97611760584