Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

In Primo Piano


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


-


Fonte:

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia č stata letta volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


26 associazioni di genitori separati chiedono al Governo Conte le dimissioni di Spadafora: il testo

La pazienza è finita. Questa, in sintesi, la presa di posizione di numerose...

07/04/2019 - 14:53
26 associazioni di genitori separati chiedono al Governo Conte le dimissioni di Spadafora: il testo

Dalla L. 54/2006 ai nuovi disegni di legge di modifica del Condiviso. Agire anche sul fronte penale

Di ALESSIO CARDINALE* - Sono trascorsi ormai più di dodici anni dalla entrata in vigore della legge n....

15/09/2018 - 00:53
Dalla L. 54/2006 ai nuovi disegni di legge di modifica del Condiviso. Agire anche sul fronte penale

Aumentano i casi di maestre che maltrattano gli alunni. Eppure nessun allarme, nessun caso mediatico

È quanto riportano le agenzie: dall’inizio dell’anno sono 16 le donne sospese dal...

12/03/2018 - 11:09
Aumentano i casi di maestre che maltrattano gli alunni. Eppure nessun allarme, nessun caso mediatico

Lo sciacallaggio mediatico del Manifesto e la crociata femminista della Romanin - di Fabio Nestola

A leggere certa roba viene il voltastomaco. 

Ormai, nel dilagante...

09/08/2017 - 07:09
Lo sciacallaggio mediatico del Manifesto e la crociata femminista della Romanin - di Fabio Nestola

AIAF si indigna per le linee guida di Brindisi, Orlando risponde: lavoriamo per il Condiviso

Oh, ecco com’è stata recepita dal Ministro la vibrante protesta AIAF.....Il MIUR riconosce che...

02/05/2017 - 13:34
AIAF si indigna per le linee guida di Brindisi, Orlando risponde: lavoriamo per il Condiviso

Linee sul Condiviso nei tribunali, si aggiunge Salerno. ISTAT ammette il flop: chi lo dice ad AIAF?

L’ISTAT pubblica un’analisi dei dati emergenti dalla giurisprudenza 2005/2015, ed ammette la...

11/04/2017 - 11:51
Linee sul Condiviso nei tribunali, si aggiunge Salerno. ISTAT ammette il flop: chi lo dice ad AIAF?


Le Notizie piů Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 4 commenti


05.47  di domenica 22/01/2012
scritto da  62peppe
IL CASO NON MI SEMBRA AFFATTO RISOLTO

IL RECAPITO DI DIFFERENZA DONNA SI TROVA IN CALCE AL SITO DEL COMUNE DI ROMA SULLA CASA DI ACCOGLIENZA PER DONNE , SOLE O CON FIGLI, VITTIME DI VIOLENZA:

htpp//comune.roma.it/wps/porta/pcr?/jppagecode=gab_sindaco_pari_cen.wp_



16.29  di domenica 22/05/2011
scritto da  Vincenzo
È paradossale che una societĂ  mondiale ─ occidentale ─ che si vanta di insegnare ed esportare democrazia e libertĂ  nel resto del mondo e che accusa il mondo islamico di discriminare le donne, abbia in sè tali gravissimi problemi. SocietĂ  globale dominata e dissanguata da un subdolo femminismo, che detiene istituzioni, ministeri, sistemi mediatici ─ al punto da potersi permettere, con la massima tranquillitĂ , di far legiferare parlamenti, ed agire governi a suo favore ─ possa poi, sempre senza problemi, essere definita "maschilista" dal femminismo stesso.

06.59  di lunedĂŹ 28/03/2011
scritto da  vins
C´Ă¨ solo un problemino grande come una montagna:
Evitare che "i medici" debbano creare "la malattia" per poter lavorare e guadagnare.

15.45  di martedĂŹ 15/03/2011
scritto da  Pino FALVELLI
A quando una struttura che tuteli anche i padri dalle evidenti FALSE ACCUSE, dagli avvocati "senza scrupoli" ( che, pur di fare soldi, fomentano gli animi della donne invogliandole a chiedere le separazioni giudiziarie ), nonchè da certi giudici che emettono provvedimenti con superficialità e senza porre la necessaria e dovuta attenzione ??? Anche gli uomini sono, troppo spesso, vittime di vere e proprie violenze ed, essendo anche loro, cittadini italiani che pagano le tasse, avrebbero diritto ad un minimo di tutela. Non si possono spendere i soldi pubblici per tutelare un solo genere ( quello femminile ! ).-


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti č unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitŕ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584