Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

PAS e minori, reazioni devianti e risorse creative - di Simona Ruffini

Psicologia in linea


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


PAS e minori, reazioni devianti e risorse creative - di Simona Ruffini

14/02/2011 - 12.23

PARTE PRIMA. Vi è una possibile correlazione tra PAS e devianza minorile essendo la separazione conflittuale un possibile fattore di criticità nello sviluppo del minore. Il Legame non è automatico, non si tratta cioè di una relazione causa-effetto.

Le Reazioni diverse del minore al trauma possono essere di 3 tipi:

1. aggressività agita – allarme sociale

2. aggressività autodiretta – allarme individuale

3. sopravvivenza psichica del minore – disagio nascosto.

Perchè un minore delinque? Come, Perchè e da Cosa nasce tale reazione?

MODO:

Autodiretti: esposizione al rischio: (tossicodipendenza, alcoolismo, autolesionismo, depressione, suicidio, condotte pericolose)

Eterodiretti: condotte trasgressive (devianza, criminalità, violenza)

FINE: richiesta di aiuto

CAUSA: mancanza di maturità psicologica - responsabilizzazione (capacità di intendere) - funzione autoregolativa (capacità di volere)

Chi avrebbe dovuto trasmettere tale maturità? La famiglia

Aggressioni all'IO del minore e modalità di reazione

Quando il minore subisce delle aggressioni (fisiche o psichiche) la famiglia rappresenta la difesa principale per la sua incolumità. Quando però le aggressioni arrivano proprio dalla famiglia il minore è in grande difficoltà. Le aggressioni possono andare dall'estremo dei maltrattamenti all'altro estremo dell'abbandono. Una forma di violenza fatta al minore è il coinvolgerlo in separazioni conflittuali (PAS) Di fronte a questo tipo di aggressioni l'Io infantile può attivare istanze d'ansia associate a vissuti di esclusione, rifiuto, repulsione, instabilità. Dato lo scarso equipaggiamento difensivo dell'IO il minore utilizzerà diverse reazioni: - contrattacco (atteggiamento offensivo) - fuga (regressione) - nascondimento (evitamento, isolamento)

COSA ACCADE NELLA PAS

Il figlio coinvolto in una relazione di coppia ad elevati livelli di tensione, o è in grado di uscire dal triangolo riportando il problema alla coppia (ma per fare questo deve aver raggiunto un adeguato livello di differenziazione dell'Io, di crescita personale, che generalmente non troviamo in un minore) oppure si coalizza e si allea con uno dei due elementi della coppia.

LA FUNZIONE GENITORIALE E' DINAMICA (varia a seconda dell'età e delle richieste del minore) funzione affettiva: fornire un contenitore affettivo stabile e costante, indispensabile per sviluppare il processo di appatenenza e di differenziazione (identità) funzione socializzante: dare ai figli forze incentivanti alla conquista di relazioni che andranno a sostituire quelle parentali funzione normativa: esercitare un livello di autorità tale da trasmettere ai figli un limite.

LEGAME CON LA DEVIANZA - COSA ACCADE NELLA PAS

Le coppie che non riescono a risolvere i conflitti coniugali, spostano queste tensioni nell'area genitoriale; si confondono le due sfere (coniugale e genitoriale). Così i genitori non riescono a svolgere la loro funzione genitoriale.

La Sindrome da genitoriale è diventata parentale, allargandosi a tutta la famiglia Richard Gardner (1985): “disturbo che insorge principalmente nel contesto delle cause per la custodia dei figli. La sua manifestazione principale è la campagna di denigrazione rivolta contro un genitore. Essa è il risultato della combinazione di una programmazione effettuata dal genitore alienante e del contributo dato dal bambino in proprio, alla denigrazione del genitore alienato. In presenza di reali abusi o trascuratezza dei genitori l’ostilità del bambino può essere giustificata e, di conseguenza, la Sindrome di Alienazione Parentale, come spiegazione dell’ostilità del bambino, non è applicabile”.

E' identificato come sano il comportamento di quei figli che temporaneamente si alleano col genitore che sentono più simile a sé, cioè quello che pensano sia vittima della separazione. Vogliono prendersene cura e aiutarlo a superare la crisi, e a meno che non siano risposte estreme o prolungate, sono da considerarsi risposte normative positive. I figli più sani e meglio adattati tuttavia finiscono col dimostrare uno spiccato desiderio di essere giusti ed equilibrati con entrambi i genitori, si dissociano dalla lite coniugale e a volte da entrambi i genitori, se sono adolescenti o giovani adulti accelerano il processo di distacco dai genitori e trascorreranno molto più tempo fuori casa.

Sono invece i figli più fragili che incominciano progressivamente ad alienare il genitore con cui non si sono alleati e che possono rientrare nella normalità solo se la separazione verrà gestita bene dai genitori Questi bambini subiscono una violenza emotiva che crea loro un danno enorme. Le conseguenze di questa violenza sono infatti (Gardner 1992): - esame di realtà alterato - narcisismo - indebolimento della capacità di provare simpatia ed empatia - mancanza di rispetto per l'autorità.  

 

Dottoressa Simona Ruffini Psicologa, Specializzata in Psicologia Giuridica e Criminologia Dottoranda di Ricerca in Scienze Forensi, Tor Vergata

simonaruffini@libero.it   

ruffini16485@ordinepsicologilazio.postecert.it


Fonte: Redazione

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia è stata letta 3213 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


Un rapporto coniugale conflittuale danneggia i figli come nelle separazioni

Già da alcuni decenni le ricerche scientifiche sul rapporto tra i divorzi e il disagio dei...

23/09/2015 - 18:27
Un rapporto coniugale conflittuale danneggia i figli come nelle separazioni

Separazione, Divorzio Psicologico e Alienazione Parentale - di Emanuela Barbarito*

di EMANUELA BARBARITO* - Le considerazioni sul sistema familiare separato/divorziato o in via di separazione...

19/02/2015 - 15.17
Separazione, Divorzio Psicologico e Alienazione Parentale - di Emanuela Barbarito*

Effetti devastanti dei conflitti familiari nei processi di crescita dei minori

Spesso, quando le persone non riescono a trovare in sé la capacità di risolvere conflitti,...

01/06/2014 - 15.56
Effetti devastanti dei conflitti familiari nei processi di crescita dei minori

Genitori separati ed adolescenza: quando un figlio chiede autonomia

Quando un figlio entra nella difficile fase dell'adolescenza, molti genitori corrono il rischio di...

18/06/2013 - 23.40
Genitori separati ed adolescenza: quando un figlio chiede autonomia

Separazione dai genitori durante lo sviluppo psicomotorio del bambino

La fase della separazione dai genitori, durante lo sviluppo psicomotorio, è un momento critico...

11/10/2012 - 00.34
Separazione dai genitori durante lo sviluppo psicomotorio del bambino

Come affrontare con i bambini la separazione dei genitori

Di Manuela Arenella -  Come ci si può separare...

23/06/2012 - 22.59
Come affrontare con i bambini la separazione dei genitori


Le Notizie più Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


C'è 1 solo commento


13.48  di lunedì 14/02/2011
scritto da  La Giustizia fa schifo!
Ma queste cose andate a spiegarle al DIO in TERRA: "Il giudice del tribunale italiano" !!!


1


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584