Adiantum Adiantum su Facebook English Français Deutsch Espanol Class Action
[ ]

Italia condannata dalla Corte UE per non aver tutelato i diritti di un padre di Rimini

Cronache dai tribunali


Imposta Adiantum come pagina iniziale Stampa l'articolo Invia l'articolo per Email Aggiungi ai Preferiti


Italia condannata dalla Corte UE per non aver tutelato i diritti di un padre di Rimini

02/11/2010 - 22.03

La Corte Europea dei diritti dell'uomo ha condannato l'Italia per non aver messo in atto tutte le misure necessarie per garantire ad un padre divorziato la possibilita' di incontrare il proprio figlio.

Il ricorso a Strasburgo e' stato presentato da Alessandro Piazzi residente a Rimini. L'uomo, dopo il divorzio, nell'arco di tre anni ha dovuto fare ricorso al Tribunale dei minori per aver incontrato sempre maggiori difficolta' ad esercitare il suo diritto di far visita, ogni 15 giorni, al figlio che, con la separazione, era stato affidato alla ex moglie.

Il tribunale di competenza ha dato ragione all'uomo e interessato i servizi sociali che, vista la difficile situazione psicologica del bambino e i rapporti tra i due ex coniugi, avevano il compito di assicurare le visite. Ma Piazzi, come denunciato alla Corte di Strasburgo, non riuscira' mai piu' a vedere il figlio.

Nella sentenza, la Corte dei diritti dell'uomo ha riconosciuto la delicatezza della situazione e le difficolta' incontrate dalle autorita' nel far rispettare le proprie decisioni. Tuttavia ha constatato che 'tutte le autorita' coinvolte non hanno agito tempestivamente'. Inoltre, i giudici europei hanno sottolineato che le autorita' hanno adottato misure 'automatiche e stereotipate senza adattarle al caso specifico, e che di fatto non hanno assicurato all'uomo di poter effettivamente godere del suo diritto a vedere il figlio'.

Ad Alessandro Piazzi sono stati anche riconosciuti 15 mila euro di danni morali che, con la condanna, lo stato italiano dovra' pagare.


Fonte: ANSA

Non ci sono allegati per questa notizia



Torna indietro

Questa Notizia Ŕ stata letta 12306 volte
Delegazioni
Dona ad Adiantum

Notizie Correlate


I disegni di legge sul Condiviso in vista del testo unificato: dopo il boicottaggio dei giudici, quello della politica

di ALESSIO CARDINALE - Di recente, l’on. Spadafora ha annunciato, attirandosi le ire dei genitori...

07/04/2019 - 07:58
I disegni di legge sul Condiviso in vista del testo unificato: dopo il boicottaggio dei giudici, quello della politica

Impedimento doloso alla cura filiale. Un proto-reato di cui il Parlamento deve farsi carico con urgenza

Nel corso degli ultimi dieci anni, il tema della protezione dei soggetti più deboli ha ricevuto nel...

15/09/2018 - 02:01
Impedimento doloso alla cura filiale. Un proto-reato di cui il Parlamento deve farsi carico con urgenza

8 Marzo ormai come il 25 Novembre: le giornate delle donne solo per alimentare un business

Illuminante il sito ANSA, dove ieri comparivano in homepage 23 (si, ventitre) notizie che hanno  a che fare con l’8 marzo, i...
09/03/2018 - 09:18
8 Marzo ormai come il 25 Novembre: le giornate delle donne solo per alimentare un business

Denunce per i c.d. reati di genere, la Procura di Bologna svela i dati: archiviate nella metÓ dei casi

Curioso autogol per la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di...

25/02/2018 - 21:01
Denunce per i c.d. reati di genere, la Procura di Bologna svela i dati: archiviate nella metÓ dei casi

Giugno di sangue politicamente scorretto, regna il silenzio dei media - di Fabio Nestola

Tutte in vacanza le Cassandre? In questo torrido giugno sembra che tacciano i cori della denigrazione...

01/07/2017 - 13:59
Giugno di sangue politicamente scorretto, regna il silenzio dei media - di Fabio Nestola

Linee guida di Brindisi, Non Una Di Meno: Condiviso non sempre migliore soluzione. Antiviolenza ad ogni costo

Che l’affido condiviso non sia sempre la soluzione migliore lo dice la legge, non serve che si svegli...

31/05/2017 - 14:51
Linee guida di Brindisi, Non Una Di Meno: Condiviso non sempre migliore soluzione. Antiviolenza ad ogni costo


Le Notizie pi¨ Lette


Inserisci un commento Inserisci un commento


Ci sono 18 commenti


08.03  di mercoled├Č 03/11/2010
scritto da  Francesco Costa
Una cosa importante che finalmente si ├Ę capita ├Ę che bisogna fare braccio di ferro con le istituzioni e non con l´ex che per fare la "guerra" ├Ę chiaro che non ci sta tanto con la testa. Ma 15mila Euro basteranno a cosa? Bisogna far punire i responsabili! Chiedere provvedimenti severi per chi ha deliberatamente contribuito a far cessare violentemente i rapporti tra genitore e prole in caso di separazione dei coniugi.

22.47  di marted├Č 02/11/2010
scritto da  da un contribuente
Scusate, ma chi paga? Pagheremo mica noi? Il CSM che cosa pensa della sentenza? Pensa forse di adottare qualche provvedimento disciplinare contro i giudici Italiani o no? Lasciamo di nuovo correre? E´ ora di affossare anche la Vassalli... chiaro come l´oro!

22.38  di marted├Č 02/11/2010
scritto da  Antonio M.
Per cortesia, si pubblichi la sentenza on line. SI pubblichi anche il nome dell´avvocato che ha ardito rivolgersi al tribunale europeo. Siamo stanchi, come Italiani, di rivolgerci a tribunali prassisti (e la definizione non ├Ę mia ma, a quanto sembra, ├Ę della UE), discriminatori, e che di fatto ignorano la corretta applicazione della legge!
Ci voleva la UE, da Strasburgo: un p├▓ di vento calvinista per sollevare il marciume del nostro medioevo!


1 - 2 - 3 - 4


La redazione si riserva di eliminare o correggere i commenti ritenuti offensivi, volgari e volutamente provocatori

Ogni opinione espressa in questi commenti Ŕ unicamente quella del suo autore, si assume ogni responsabilitÓ civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Adiantum manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.


Area Riservata - © Adiantum 2008 - 2019 - Codice Fiscale: 97611760584